Tour Speciali

Programma Tour Speciali dei Sotterranei di Roma

In questa pagina e' visualizzato il programma delle prossime 8 visite guidate speciali.

Per prenotare e' necessario essere Soci e ogni Socio puo' prenotare anche per Ospiti.

Per prenotare e' vivamente consigliato prenotare utilizzando I sesterzi per pagare l'acconto. I Sesterzi possono essere ricaricati o dal sito con carta di credito o al tour presso il nostro operatore.

Venerdì 24 Novembre 2017
La necropoli di Lanuvio e la Stipe votiva - Gratis per i Soci

Nel Luglio del 2012 l’intervento del Gruppo Tutela Patrimonio Archeologico della Guardia di Finanza ha consentito di interrompere uno scavo clandestino e di recuperare - in località Pantanacci una gran mole di materiale votivo destinato al mercato antiquario internazionale. Il sito archeologico si colloca nei rigogliosi boschi dell'antico ager lanuvinus, non lontano dal celebre santuario di Giunone Sospita; si identifica come una stipe votiva collocata in un antro naturale, interessato già in antico da interventi antropici.
Il costone roccioso accoglie diverse cavità consecutive e probabilmente comunicanti, dalle cui pareti di fondo tutt'oggi sgorgano spontaneamente acque sorgive attraverso varie aperture, si riteneva che queste acque avessero proprietà terapeutiche e salutari, favorendo lo sviluppo di un culto di divinità ad esse connesso.
Gli oggetti donati appartengono a tipologie differenti, con una cronologia prevalentemente orientata al IV – III secolo a. C.. Per quanto concerne il vasellame, sono presenti prevalentemente ceramiche a impasto e ceramica a vernice nera (tra cui spiccano esemplari miniaturistici e pezzi sovra dipinti); riguardo i votivi anatomici, invece, sono stati riportati alla luce modelli raffiguranti mani, piedi, gambe, braccia, figurine intere (maschili, femminili e di infanti fasciati), busti con intestino, vesciche, mammelle, uteri, falli, vulve, orecchie, mascherine con occhi, teste maschili e femminili e, soprattutto, l’inedita tipologia dei cavi orali.
L’azione cultuale prevedeva anche offerte di cibi e bevande alla divinità, di cui sono stati trovati i resti di combustione.
La visita sarà condotta dal dott. Attenni, responsabile del progetto di studio.

I Sotterranei di Roma stanno studiando i sistemi sotterranei dell'area archeologica, collaborando con la Soprintendenza, il Comune di Lanuvio e la Guardia di Finanza. 

Per un'ottimale fruizione della visita consigliamo il noleggio di Auricolari Wisper - Costo 2 € da prendere in loco per tutti - Per i non Soci costo del Tour 5€ 

 

Partecipanti Max: 20
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 03 Dicembre 2017
Scoprendo il Foro romano e il Palatino - Visita gratis per i Soci

Il complesso dei Fori e Palatino costituisce il cuore pulsante dell'antica città.
Il percorso inizia dalla Basilica Emilia, fondata nel 179 a.C., la cui funzione originaria consisteva nell’accogliere nella cattiva stagione, in uno spazio coperto, tutte le attività del Foro.
Di quest’area, le luci scandiscono perfettamente la successione delle colonne che dividevano lo spazio della basilica. Da qui si arriva all’imponente edificio della Curia Iulia, sede del Senato romano. Il monumento sarà visitabile internamente, dove ancora si ammira lo splendido pavimento marmoreo in opus sectile, di età dioclezianea (III sec. d.C.), e i resti di pitture bizantine, testimonianza della trasformazione in chiesa dell’aula che misura ben 21 metri di altezza. Uscendo dalla Curia s’incontra l’arco di Settimio Severo, a tre fornici, costruito nel 203 d.C.. Un’opportunità per raccontare la cerimonia del trionfo in epoca romana. Si percorre poi la via Sacra per risalire verso l’arco di Tito, costeggiando il tempio di Antonino e Faustina, eretto nel 141 d.C. e di recente liberato dai ponteggi. Il prezioso restauro ha rivelato tutta la magnificenza delle sei grandi colonne in cipollino alte 17 metri.
Visiteremo poi il Palatino con la casa di Augusto e di Livia e le capanne di Romolo, che rappresentano uno dei più straordinari esempi di come, questa città, in pochi metri riesce a raccontare secoli di storia.
La visita termina sull’imponente podio del Tempio di Venere e Roma, inaugurato nel 141 d.C. dal successore di Adriano, l’imperatore Antonino Pio, ed eretto nel luogo in cui sorgeva in precedenza il vestibolo della Domus Aurea. Da qui si gode una vista impareggiabile sul Colosseo.

I Sotterranei di Roma da anni stanno studiando i sistemi sotterranei dell'area archeologica, collaborando con la Soprintendenza archeologica. Dopo la mappatura dei sistemi sotterranei del Foro romano, sono stati mappati al laser Scan 3D anche quelli dell'intero Palatino, dalla casa di Augusto alle domus Serviane.

Per un'ottimale fruizione della visita consigliamo il noleggio di Auricolari Wisper - Costo 2 € da prendere in loco per tutti e costo per i non Soci di 5€ 

Partecipanti Max: 40
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 23 Dicembre 2017
Il mitreo di S.Prisca

Il mitreo di Santa Prisca fu scoperto grazie ad una campagna di scavo del 1934. Fu costruito sopra un edifico più antico che risaliva alla fine del I sec. d.C. Oggi il Mitreo si trova sotto la chiesa di Santa Prisca, che fu probabilmente costruita dai cristiani, come spesso accadeva, allo scopo di sostituire il culto del dio Mitra con quello del Cristo. Il santuario ha una pianta rettangolare con copertura della volta a botte; è preceduto da due nicchie nelle quali erano collocate in origine due statue policrome dei portatori di fiaccola: Cautes e Cautopates. Nella nicchia di fondo si trova il caratteristico speleum, la grotta dove il dio sarebbe nato. Qui è rappresentato un inconsueto Saturno sdraiato: il suo corpo è realizzato con anfore e stucco. Le pareti laterali sono affrescate con scene rappresentanti i vari gradi di iniziazione attraverso cui passavano gli adepti al culto di Mitra. A ognuno dei sette gradi di iniziazione elencati: corax, nymphus, miles, leo, perses, heliodromus, pater, corrisponde un pianeta.

Partecipanti Max: 20
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 25 Febbraio 2018
Napoli sotterranea

E' la seconda città italiana per importanza di patrimoni ipogei, dopo Roma. La Napoli sotterranea sconosciuta e segreta. Arrivati a Napoli effettueremo la mattina un veloce giro del centro storico della città per avere una panoramica della superficie. Successivamente proseguiremo la visita nella Napoli sotterranea, ad una profondità di oltre 15 metri, per ammirare gli enormi ambienti utilizzati prima come cisterne e successivamente, durante l'ultimo conflitto mondiale, come rifugio antiaereo. Il laghetto sotterraneo ancora oggi alimentato dall'acquedotto greco romano, farà da contorno, prima di andare a visitare l'anfiteatro neroniano, sempre nel sottosuolo della città, entrando da uno dei famosi 'bassi', le abitazioni popolari di piano terra, tipiche del centro storico. Seguirà poi una visita alla stupenda basilica del 'Purgatorio ad Arco', con le originali sepolture a vista con l'ossario popolare, le inumazioni privilegiate, nei sotterranei della primordiale basilica sotterranea. Da non perdere. Biglietteria 10,00 Euro esclusa.

Possibilità di mangiare in una pizzeria aperta solo per noi (3pz di frittura a testa + 1 pizza a scelta + 1 bibita a scelta) - 14 Euro

Partecipanti Max: 48
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 04 Marzo 2018
Ercolano e Oplontis, le perle partenopee

La città di Ercolano, già gravemente danneggiata dal terremoto del 62, venne poi distrutta dall'eruzione del Vesuvio (79), che la coprì con un'ingentissima massa di fango, cenere ed altri materiali eruttivi trascinati dall'acqua piovana che, penetrando in ogni apertura, si solidificò in uno strato compatto e duro di 15-20 metri.
Queste particolari circostanze hanno portato al seppellimento di Ercolano e alla eccezionale conservazione di materiali altamente deperibili, come i papiri e gli stessi alimenti, sigillati nel fango secco.
Una giornata che ci permetterà di visitare posti eccezionali come la casa dello scheletro, dell'Erma di Bronzo e la casa dell'Alcova.
Il pomeriggio visiteremo gli splendidi scavi di Oplontis, con l'eccezionale villa di Poppea.

La quota comprende - Passaggio in pulman - Guida autorizzata.

La quota non comprende - l'ingresso ai siti archeologici e tutto quanto non specificato nella voce 'La quota comprende'.

Partecipanti Max: 48
Prenotati: 1
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 18 Marzo 2018
Napoli sotterranea cristiana

Si inizierà il tour con la visita delle famose catacombe di S. Gennaro, con la possibilità  di un breve 'fuori percorso' a uso esclusivo dei nostri Soci. Si proseguià nella visita conl'originale Cimitero delle Fontanelle, un posto chiuso al pubblico e ad apertura straordinaria. Con una breve passeggiata nel quartiere Sanità, visiteremo la basilica di S. Severo per poi fermarci per il pranzo (non compreso).
Nel pomeriggio, dopo la visita al palazzo S.Felice, si procederà con la Basilica di S.M. della Sanità e le catacombe di S. Gaudioso. A seguire gli ipogei ellenistici. Ore 17,30 l'ora di partenza per il ritorno.
Biglietteria 16,00 Euro esclusa.

Possibilità di mangiare in una pizzeria aperta solo per noi (3pz di frittura a testa + 1 pizza a scelta + 1 bibita a scelta) - 10 Euro

Partecipanti Max: 48
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 01 Aprile 2018
Pompei 24 agosto 79 d.C....la fine

Era un'afosa giornata di agosto quando il cielo si iniziò ad incupire a causa dell'enorme nube alzatasi dal Vesuvio. Inizialmente gli abitanti della città non capirono la gravità della situazione, nemmeno quando iniziarono a scendere i primi lapilli dal cielo che, come grossi chicchi di grandine, producevano un suono assordante infrangendosi sui bipedali. Alcuni cercarono rifugio nelle proprie case, altri provarono a tentare un'improbabile fuga per mare, tutti rimasero vittime dell'enorme nube tossica che li abbracciò lentamente. Era il 24 agosto del 79 d.C. Sotterranei di Roma propone una visita eccezionale alla riscoperta della città, con itinerari inediti e aperture speciali straordinarie.

La quota comprende - Passaggio in pulman A/R - Guida autorizzata - Aperture speciali

La quota non comprende - Il biglietto d'ingresso all'area archeologica e tutto quanto non specificato nella voce 'La quota comprende'.

Partecipanti Max: 50
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare

Esplorazioni