Tour Speciali

Programma Tour Speciali dei Sotterranei di Roma

In questa pagina e' visualizzato il programma delle prossime 8 visite guidate speciali.

Per prenotare e' necessario essere Soci e ogni Socio puo' prenotare anche per Ospiti.

Per prenotare e' vivamente consigliato prenotare utilizzando I sesterzi per pagare l'acconto. I Sesterzi possono essere ricaricati o dal sito con carta di credito o al tour presso il nostro operatore.

Martedì 26 Settembre 2017
Passeggiata sui Fori di notte illuminati

I Fori rappresentano una testimonianza eccezionale ed unica nel suo genere di costruzioni e piazze monumentali  erette in un periodo di circa 150  anni  a partire da Cesare (46 a.C) per terminare con Traiano (113 d.C). Luoghi di straordinaria bellezza e monumentalita' (paradossalmente addossati al quartiere piu' popolare della Roma Antica: la Suburra) che mostrarono allora ed oggi tramite quanto di essi rimane, la potenza ma anche la raffinatezza dell' Impero. <BR>
Passeggiando intorno ai Fori - con un colpo d' occhio straordinario agevolato dalla pregevole illuminazione - rievocheremo questa straordinaria grandezza, ed ammireremo anche le - consuete per Roma - distruzioni, ricostruzioni e riutilizzi pluri-secolari che nei Fori   Imperiali assumono una particolare importanza relativamente al lungo periodo Medievale con testimonianze di pregevole fattura (come la Casa dei Cavalieri di Rodi o la Torre delle Milizie): una passeggiata nella grandezza dell' Impero, all' ombra della colonna Traiana.

Partecipanti Max: 40
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 01 Ottobre 2017
La villa di Adriano Tivoli

Era la villa d’otium voluta dal poliedrico ingegno di Adriano, sulla quale riversò dedizione e fu libero di profondere ed esprimere maggiormente il proprio estro artistico. Fu costruita in tre momenti diversi nell’arco della vita dell’imperatore e si estende su una superficie complessiva di 300 ettari, disposti su quattro nuclei maggiori, Roccabruna, Canopo, Pecile, Piazza d’Oro. Amatissima da Adriano, fu eletta a dimora stessa dell’imperatore nei suoi ultimi, solitari ed inquieti anni.
La villa doveva soddisfare le esigenze di una corte dal gusto molto sofisticato avvezza ad un cerimoniale complesso e fastoso; al contempo, in quanto pertinenza privata e non pubblica dell’imperatore, costituiva la sede privilegiata e l’occasione per la sperimentazione ed attuazione dei suoi ideali estetici ed architettonici ispirati al mondo ellenico e orientale. La Villa comprende un estesa rete di percorsi sotterranei ancora parzialmente inesplorati, concepiti come vie di servizio per la servitù.

I Sotterranei di Roma da anni stanno studiando i sistemi sotterranei dell'area archeologica, collaborando con la Soprintendenza. 

Per un'ottimale fruizione della visita consigliamo il noleggio di Auricolari Wisper - Costo 2 € da prendere in loco per tutti e costo per i non Soci di 5€ 

Partecipanti Max: 60
Prenotati: 3
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 01 Ottobre 2017
Ercolano e Oplontis, le perle partenopee

La città di Ercolano, già gravemente danneggiata dal terremoto del 62, venne poi distrutta dall'eruzione del Vesuvio (79), che la coprì con un'ingentissima massa di fango, cenere ed altri materiali eruttivi trascinati dall'acqua piovana che, penetrando in ogni apertura, si solidificò in uno strato compatto e duro di 15-20 metri.
Queste particolari circostanze hanno portato al seppellimento di Ercolano e alla eccezionale conservazione di materiali altamente deperibili, come i papiri e gli stessi alimenti, sigillati nel fango secco.
Una giornata che ci permetterà di visitare posti eccezionali come la casa dello scheletro, dell'Erma di Bronzo e la casa dell'Alcova.
Il pomeriggio visiteremo gli splendidi scavi di Oplontis, con l'eccezionale villa di Poppea.

La quota comprende - Passaggio in pulman - Guida autorizzata.

La quota non comprende - l'ingresso ai siti archeologici e tutto quanto non specificato nella voce 'La quota comprende'.

Partecipanti Max: 48
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 07 Ottobre 2017
I musei vaticani e la cappella Sistina

I Musei Vaticani costituiscono una delle collezioni d' arte e reperti archeologici più famose al mondo. Visitati giornalmente da migliaia di persone, conservano veri e propri tesori, alcuni dei quali (il Torso del Belvedere o il Lacoonte ad esempio) tra o più noti in assoluto. Collezioni molto varie sia per la cronologia, per le culture che abbracciano e per le diverse specie di manufatti che si possono ammirare (arazzi, statue, quadri, vasi, reliquiari, oggetti sacri in oro, argento, avorio), che sono state accumulate sin dalla fondazione della nuova Basilica Petrina in epoca rinascimentale. La visita si snoderà inoltre tra gli antichi appartamenti papali affrescati da Raffaello e la sua scuola per terminare con l' emozionante vista di quelli che sono considerati gli affreschi più belli e famosi: la Cappella Sistina. La visita porrà in particolare, un forte accento sul Giudizio Universale di Michelangelo e sulla conseguente visione escatologica del Cristianesimo.

Nessuna fila Il biglietto di ingresso include un'opzione speciale per cui entreremo saltando la lunga fila che caratterizza la visita al museo.

Partecipanti Max: 30
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Martedì 10 Ottobre 2017
I musei vaticani e la cappella Sistina

I Musei Vaticani costituiscono una delle collezioni d' arte e reperti archeologici più famose al mondo. Visitati giornalmente da migliaia di persone, conservano veri e propri tesori, alcuni dei quali (il Torso del Belvedere o il Lacoonte ad esempio) tra o più noti in assoluto. Collezioni molto varie sia per la cronologia, per le culture che abbracciano e per le diverse specie di manufatti che si possono ammirare (arazzi, statue, quadri, vasi, reliquiari, oggetti sacri in oro, argento, avorio), che sono state accumulate sin dalla fondazione della nuova Basilica Petrina in epoca rinascimentale. La visita si snoderà inoltre tra gli antichi appartamenti papali affrescati da Raffaello e la sua scuola per terminare con l' emozionante vista di quelli che sono considerati gli affreschi più belli e famosi: la Cappella Sistina. La visita porrà in particolare, un forte accento sul Giudizio Universale di Michelangelo e sulla conseguente visione escatologica del Cristianesimo.

Nessuna fila Il biglietto di ingresso include un'opzione speciale per cui entreremo saltando la lunga fila che caratterizza la visita al museo.

Partecipanti Max: 30
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 15 Ottobre 2017
Napoli sotterranea cristiana

Si inizierà il tour con la visita delle famose catacombe di S. Gennaro, con la possibilità  di un breve 'fuori percorso' a uso esclusivo dei nostri Soci. Si proseguià nella visita conl'originale Cimitero delle Fontanelle, un posto chiuso al pubblico e ad apertura straordinaria. Con una breve passeggiata nel quartiere Sanità, visiteremo la basilica di S. Severo per poi fermarci per il pranzo (non compreso).
Nel pomeriggio, dopo la visita al palazzo S.Felice, si procederà con la Basilica di S.M. della Sanità e le catacombe di S. Gaudioso. A seguire gli ipogei ellenistici. Ore 17,30 l'ora di partenza per il ritorno.
Biglietteria 16,00 Euro esclusa.

Possibilità di mangiare in una pizzeria aperta solo per noi (3pz di frittura a testa + 1 pizza a scelta + 1 bibita a scelta) - 10 Euro

Partecipanti Max: 48
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 11 Novembre 2017
L'antica Spezieria di Santa Maria della Scala

Si tratta della più antica Farmacia di Trastevere, conosciuta anche come ‘Spezieria di S. Maria della Scala’.
L’antica Spezieria si trova al primo piano del convento dei Carmelitani Scalzi, annessa alla Chiesa di Santa Maria della Scala, ed è un piccolo gioiello che conserva il laboratorio galenico e il frantoio originari, insieme alle maioliche colorate, i vasi, le bilance, gli alambicchi di distillazione, i mortai, mentre sono del Settecento l’arredamento, le scaffalature, le vetrine e il bancone, e risale all’ottocento l’adiacente laboratorio liquoristico. Originariamente istituita per le necessità dei frati, che coltivavano nell’orto le piante medicinali necessarie alla loro salute, alla fine del Seicento fu aperta a tutti e divenne così famosa che vi ricorrevano anche principi, cardinali e perfino i medici dei pontefici. Questo gli valse l’appellativo di “farmacia dei papi” e i relativi benefici fiscali.
Un vero passo nel passato alla scoperta di come era, la 'Roma di una volta'.

Partecipanti Max:
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 03 Dicembre 2017
Scoprendo il Foro romano e il Palatino - Visita gratis per i Soci

Il complesso dei Fori e Palatino costituisce il cuore pulsante dell'antica città.
Il percorso inizia dalla Basilica Emilia, fondata nel 179 a.C., la cui funzione originaria consisteva nell’accogliere nella cattiva stagione, in uno spazio coperto, tutte le attività del Foro.
Di quest’area, le luci scandiscono perfettamente la successione delle colonne che dividevano lo spazio della basilica. Da qui si arriva all’imponente edificio della Curia Iulia, sede del Senato romano. Il monumento sarà visitabile internamente, dove ancora si ammira lo splendido pavimento marmoreo in opus sectile, di età dioclezianea (III sec. d.C.), e i resti di pitture bizantine, testimonianza della trasformazione in chiesa dell’aula che misura ben 21 metri di altezza. Uscendo dalla Curia s’incontra l’arco di Settimio Severo, a tre fornici, costruito nel 203 d.C.. Un’opportunità per raccontare la cerimonia del trionfo in epoca romana. Si percorre poi la via Sacra per risalire verso l’arco di Tito, costeggiando il tempio di Antonino e Faustina, eretto nel 141 d.C. e di recente liberato dai ponteggi. Il prezioso restauro ha rivelato tutta la magnificenza delle sei grandi colonne in cipollino alte 17 metri.
Visiteremo poi il Palatino con la casa di Augusto e di Livia e le capanne di Romolo, che rappresentano uno dei più straordinari esempi di come, questa città, in pochi metri riesce a raccontare secoli di storia.
La visita termina sull’imponente podio del Tempio di Venere e Roma, inaugurato nel 141 d.C. dal successore di Adriano, l’imperatore Antonino Pio, ed eretto nel luogo in cui sorgeva in precedenza il vestibolo della Domus Aurea. Da qui si gode una vista impareggiabile sul Colosseo.

I Sotterranei di Roma da anni stanno studiando i sistemi sotterranei dell'area archeologica, collaborando con la Soprintendenza archeologica. Dopo la mappatura dei sistemi sotterranei del Foro romano, sono stati mappati al laser Scan 3D anche quelli dell'intero Palatino, dalla casa di Augusto alle domus Serviane.

Per un'ottimale fruizione della visita consigliamo il noleggio di Auricolari Wisper - Costo 2 € da prendere in loco per tutti e costo per i non Soci di 5€ 

Partecipanti Max: 40
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 01 Aprile 2018
Pompei 24 agosto 79 d.C....la fine

Era un'afosa giornata di agosto quando il cielo si iniziò ad incupire a causa dell'enorme nube alzatasi dal Vesuvio. Inizialmente gli abitanti della città non capirono la gravità della situazione, nemmeno quando iniziarono a scendere i primi lapilli dal cielo che, come grossi chicchi di grandine, producevano un suono assordante infrangendosi sui bipedali. Alcuni cercarono rifugio nelle proprie case, altri provarono a tentare un'improbabile fuga per mare, tutti rimasero vittime dell'enorme nube tossica che li abbracciò lentamente. Era il 24 agosto del 79 d.C. Sotterranei di Roma propone una visita eccezionale alla riscoperta della città, con itinerari inediti e aperture speciali straordinarie.

La quota comprende - Passaggio in pulman A/R - Guida autorizzata - Aperture speciali

La quota non comprende - Il biglietto d'ingresso all'area archeologica e tutto quanto non specificato nella voce 'La quota comprende'.

Partecipanti Max: 50
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare

Esplorazioni